PIERRE BYLAND

Autore, attore, regista, pedagogo, pianista. Formazione alla scuola di teatro di Jacques Lecoq, a Parigi, dove insegna 12 anni. Cofondatore della Compagnia Byland-Gaulier, della Compagnia Les Fusains, con Mareike Schnitker, e del Centre National des Arts du Cirque, dove inventa la FAC: la Formazione dell’attore di circo e delle Arti di Clown. Autore, coautore, regista e interpreta d’una ventina di spettacoli, come: “Le Concert, “Les Assiettes”, “L’Homme à la valise”, “Autour d’une porte”, “Une Belle journée”, “Confusion”, “Homo Stupidens” ecc. Collabora come attore con registi e autori prestigiosi, come: Beno Besson, Roger Blin, Samuel Beckett, Antoine Vitez, Jérome Savary, Ctibor Turba, Jan Kratochvil, Boleg Poliva, François Billedoux, Edmond Tamiz, Peter Fitzi, Jossy Wyler, Robert Bouvier, Philippe Mentha, Marcel Robert, Valentin Rossier, Claude Stratz, Hervé Loichemol ecc. Ultimamente, interpreta il personaggio principale in “Bonhomme et les Incendiaires” di Max Frisch, alla Comédie de Geneve, regia di Claude Stratz, e “Nathan le Sage”, di Lessino, al Teatro di Carouge, regia di Hervé Loichemol.
Dalla fine del 2009 è in tournée con
“Sorry”, uno spettacolo che è nato dalla collaborazione tra la Compagnia Les Fusains, il Footsbarn Travelling Theatre e il Cirque Werdyn e del quale Pierre Byland è co-autore, regista e attore.



Dice di lui Jacques Lecoq:
"Pierre Byland fu all'apogeo delle nostre ricerche sul Clown. La sua personalità, il suo talento e i suoi doni acrobatici, contribuirono al nascere dell'immagine del "clown teatrale". Lui portò il piccolo naso rosso nel teatro di oggi e lo rese popolare con i suoi spettacoli......".
Jacques Lecoq, « Il corpo poetico », Edizione Ubulibri